NEWS

Assicurazione obbligatoria per chi scia: ultima novità

Tra le più importanti novità contenute nel D.Lgs n.40 del 28.2.2021 vi è l’assicurazione obbligatoria per gli sciatori.

Assicurazione obbligatoria per gli sciatori. Ultime novità

Tale disposizione da un lato fortemente voluta, dall’altro ampiamente criticata, è stata frutto di un lungo dibattito che alla fine ha visto prevalere la necessità per gli sciatori di una garanzia sul piano risarcitorio in caso di incidenti.

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA

L’elevato numero di sciatori che confluiscono sulle piste da sci ha spinto il Legislatore ad introdurre, all’interno della normativa sulla sicurezza, una specifica disposizione che offra all’utente, la possibilità di un’ampia tutela risarcitoria in caso di sinistri sciistici. In questo senso l’art.30 del D.Lgs n.40/2021 prevede che “lo sciatore che utilizza le piste da sci alpino deve possedere un’assicurazione in corso di validità che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi”.

Migliori assicurazioni sci

Esistono tantissimi tipi di assicurazione sci. Questi tipi di assicurazioni possono riguardare il periodo di tempo per cui si vuole sfruttare l’assicurazione (giornalierasettimanalemensile o stagionale) e possono essere personalizzate.

Secondo una ricerca le migliori assicurazioni sono: 

  • Sci NoProblem. Polizza dove oltre alla responsabilità civile dello sciatore comprende anche la copertura in caso di infortunio, il rientro sanitario, l’assistenza medica, il rimborso dello skipass, delle lezioni e del noleggio degli sci. 
  • Vacanze e sport sulla neve. Polizza infortuni, con copertura per tutto il periodo della vacanza, e assistenza sugli impianti sciistici. 
  • Wintersports. Assicurazione sci e sport invernali valida in tutto il mondo. Comprende il soccorso in pista e fuori pista, il rimborso delle spese mediche, dello skipass e delle lezioni non goduti a causa di malattia o infortunio. 
  • Snowcare. Assicurazione sci e snowboard che può essere acquistata online oppure direttamente con lo skipass. Tutela l’assicurato in caso di incidente, e offre un rimborso delle lezioni, del noleggio dell’attrezzatura e dello skipass per il periodo non goduto per infortunio. 

Conseguenze dell’assicurazione sci obbligatoria 

Se queste normative verranno violate, l’utente incorrerà nel ritiro dello skipass e in una sanzione amministrativa che vanno dai 100 ai 150 euro. Questi interventi normativi sono delle novità per il mondo sciistico. 

Un ulteriore problema potrebbe riguardare l’aumento dei costi per gli sciatori. In questo momento di profonda crisi dovuta l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, alzare i prezzi per gli sciatori potrebbe non essere la scelta migliore dal punto di vista turistico. 

Non perdere queste informazioni

Articoli Correlati

Back to top button