NEWS

Bonus e pagamenti INPS marzo 2021: tutti gli aiuti in arrivo per lavoratori e famiglie

Dal Reddito di cittadinanza all’assegno di disoccupazione, dal bonus bebè al nuovo bonus Irpef, fino alle pensioni: tutti i pagamenti INPS di marzo 2021 per lavoratori e famiglie.

Bonus e pagamenti INPS marzo 2021: tutti gli aiuti in arrivo per lavoratori e famiglie

BONUS E PAGAMENTI INPS – SITUAZIONE MARZO 2021

Sono tanti gli appuntamenti di marzo 2021 da segnare sul calendario: tra nuovi bonus e pagamenti in arrivo, l’INPS erogherà aiuti a diverse famiglie e lavoratori. Per quanto riguarda, invece, il Decreto Sostegno, occorre attendere ancora qualche giorno: il via libera è slittato alla prossima settimana.

REDDITO DI CITTADINANZA

Dal Reddito di cittadinanza all’assegno di disoccupazione, dal bonus bebè al nuovo bonus Irpef, fino alle pensioni: ecco quali sono i pagamenti INPS in arrivo a marzo 2021 e le date.

LEGGI ANCHEDecreto Sostegno slitta, a quando l’arrivo di ristori e aiuti?

Decreto Sostegno slitta, a quando l'arrivo di ristori e aiuti?

BONUS, PAGAMENTI, PENSIONI INPS MARZO 2021

Il primo appuntamento da considerare riguarda il pagamento anticipato delle pensioni del mese di aprile 2021: si parte dal 26 marzo 2021 con le prime lettere dell’alfabeto.

Come noto, infatti, a causa dell’emergenza coronavirus – e per effetto dell’ordinanza numero 740 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile – è stato introdotto un calendario di erogazione degli assegni pensionistici presso le Poste al fine di evitare il formarsi di pericolosi assembramenti all’esterno degli uffici.

A seconda dell’iniziale del proprio cognome si seguirà il seguente calendario:

  • venerdì 26 marzo – lettere A-B;
  • sabato 27 marzo – lettere C-D;
  • lunedì 29 marzo – lettere E-K;
  • martedì 30 marzo – lettere L-O;
  • mercoledì 31 marzo – lettere P-R;
  • giovedì 1° aprile – lettere S-Z.

Naspi INPS

A decorrere da mercoledì 10 marzo 2021 dovrebbero essere effettuate le erogazioni dell’assegno mensile di disoccupazione Naspi del mese di febbraio. Il calendario sarà variabile e per conoscere la propria data di erogazione è possibile consultare il fascicolo previdenziale sul sito dell’INPS.

L’assegno Naspi spetta a tutti coloro che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro dipendente. Il sussidio, inoltre, non è automatico, ma deve essere richiesto dal singolo interessato.

Reddito di emergenza

Un altro sussidio utile per la lotta contro la povertà che verrà erogato nel corso del mese di marzo è il Reddito di emergenza, per il quale dovrebbe essere prevista una proroga anche nel Decreto Sostegno. Il beneficio spetta a tutte quelle famiglie che si trovano in difficoltà economica durante l’emergenza sanitaria, che però non beneficiano del Reddito di cittadinanza.

L’importo dell’assegno è variabile in misura inversamente proporzionale al reddito complessivo ISEE: all’aumentare dell’ISEE, in altre parole, diminuisce l’assegno del reddito di emergenza. Si passa da un importo minimo di 400 euro a un massimo di 840 euro.

Reddito e pensione di cittadinanza

Nella stessa direzione del precedente sussidio, anche il Reddito di cittadinanza è un’indennità che spetta alle famiglie che si trovano in difficoltà economica.

In questo caso, dunque, le erogazioni – sia per quanto riguarda il reddito di cittadinanza sia per la pensione di cittadinanza – prenderanno il via dal 15 marzo per tutti i nuclei che hanno richiesto per la prima volta il beneficio entro il 28 febbraio. A partire dal 27 marzo, invece, l’INPS provvederà a erogare il sussidio a tutti coloro che ne hanno già fruito nei mesi precedenti.

LEGGI ANCHEReddito di cittadinanza: a marzo arriva prima. Ecco per chi

Reddito di cittadinanza: a marzo arriva prima. Ecco per chi

BONUS E PAGAMENTI INPS- BONUS BEBE’ E IRPEF 100 EURO

Sempre destinato alle famiglie, anche il bonus bebè rientra tra i pagamenti del mese di marzo 2021. Questo beneficio spetta ai genitori che hanno messo al mondo un bambino, che lo hanno adottato o preso in affido, e ha una durata pari a un anno. L’importo è variabile (da un minimo di 80 euro a un massimo di 160 euro) al variare del reddito familiare ISEE.

I pagamenti dell’INPS prendono il via dal 18 marzo 2021 e si può verificare la data di erogazione del bonus consultando il fascicolo INPS.

IRPEF 100 EURO- VIA RENZI

Al posto del bonus Renzi, nel mese di marzo verrà erogato il nuovo bonus Irpef per i lavoratori con un reddito fino a 28.000 euro. Il beneficio spetta ai lavoratori dipendenti o assimilati, ai disoccupati titolati dell’assegno Naspi e a coloro che ricevono altri sostegno al reddito (come ad esempio l’indennità di maternità, l’indennità di tirocini e la cassa integrazione).

Il bonus Irpef sarà versato ai beneficiari a partire dal 23 marzo 2021: i lavoratori lo riceveranno direttamente in busta paga, mentre i titolari della Naspi lo vedranno accreditato direttamente sul conto corrente.

Nuovi bonus in arrivo a marzo 2021

Il Governo sta limando le misure inserite nel Decreto Sostegno, i cui aiuti e bonus dovrebbero arrivare per la metà del mese di marzo. Tra i vari aiuti ci saranno nuovi bonus per i lavoratori colpiti dalla crisi economica (come gli stagionali o i dipendenti del turismo), oltre a una serie di indennizzi per le imprese che hanno subito cali di fatturato o hanno chiuso i battenti per effetto delle restrizioni causa Covid-19. In arrivo anche nuovi sostegni per le famiglie.

In particolare, sono previsti i bonus baby-sitter da 600 euro e i congedi parentali da richiedere in caso di sospensione dell’attività didattica in presenza, oltre che per i genitori con figli in quarantena.

Un miliardo di euro andrà impiegato nel finanziamento del Reddito di cittadinanza, mentre verrà introdotta una nuova mensilità al Reddito di emergenza.

Fonte money

Rimani aggiornato con i link rapidi di previsioni

Articoli Correlati

Back to top button