NEWS

Cambio colore per alcune regioni da lunedì, ecco quali

Entra in vigore da oggi il nuovo DPCM Anti Covid fino al 6 aprile 2021, questa mattina ci sarà una riunione del Comitato operativo della Protezione Civile con Figliuolo. Dal 27 marzo arrivano le aperture festive di musei, teatri, sale cinema e altri luoghi della cultura con una serie di disposizioni anti covid che prevedono prenotazioni online, numerazione di visite e spettatori per non riempire troppo le sale, distanziamento durante le visite e con i posti a sedere. Ciò succederà soprattutto nelle regioni gialle e non nelle arancioni, arancione scuro e rosso.

Per ristoratori e bar rimangono delle minime possibilità di apertura in zona gialla ma non in rossa e arancione dove sono previste solo consegne a domicilio e rispetto del coprifuoco come è avvenuto in questi mese.

Regioni che diventano rosse dopo Basilicata e Molise

Intanto per effetto del superamento della quota 1 rt medio nazionale, da lunedì passano in zona rossa la Campania e la Romagna che si aggiungono a Basilicata e Molise.

Regioni che diventano arancioni e arancioni rinforzate

Friuli Venezia Giulia e Veneta diventano zone arancioni. La Lombardia assume il colore di arancione rinforzato che prevede chiusura delle scuole a causa della variante.

Attilio Fontana ha detto “non è stata una decisione nata dalla mia testa, ma dalla valutazione di una serie di esperti, tecnici e scienziati i quali mi hanno a prendere il provvedimento con la massima urgenza e tempestività. . È emerso come questa variante del virus, che ormai in Lombardia è maggioritaria, è particolarmente aggressiva, più rapida nella diffusione e colpisce anche i giovani, che fino a pochi mesi fa erano quasi indenni.”

La Lombardia è zona arancione rinforzata a partire dalla mezzanotte fino al prossimo 14 marzo. L’ordinanza prevede anche il divieto di utilizzare le aree giochi nei parchi e di spostarsi nelle seconde case.
Anche il Piemonte potrebbe utilizzare l’arancione rinforzato a causa delle varianti, a preoccupare è la circolazione nelle scuole pertanto si annuncia la didattica a distanza anche per materne ed elementari, il divieto di utilizzo di aree attrezzate per gioco e sport e la spesa o l’accesso in attività commercial per acquisti fatta da una sola persona per nucleo famigliare. Queste disposizioni saranno in vigore fino al 20 marzo.

Zona bianca

La Sardegna continua ad essere zona bianca con ingressi e uscite dalla regione monitorate.

Rimani aggiornato con i link rapidi di previsioni

Articoli Correlati

Back to top button