NEWS

Ecosostenibilità: di cosa parliamo?

L’attività umana che regola la propria pratica secondo assunti ecologisti nel quadro dello sviluppo sostenibile viene definita ecosostenibilità.

Il rinnovamento delle risorse è al centro del discorso ecosostenibile, ed è visto come capacità intrinseca del mondo di trasformarsi in maniera ciclica, capacità che va difesa per non modificare i delicati equilibri terrestri.

Insieme di azioni- Ecosostenibilità

L’ecosostenibilità è quell’insieme di azioni che hanno come focus l’ecologia e il rispetto per gli animali. In questo processo di sviluppo sostenibile sono coinvolti tutti i settori: quello agro-alimentare, della moda, dell’edilizia, dell’arredamento e perfino dei servizi.

Importanza dello sviluppo sostenibile

Fine ed importanza dell’ecosostenibilità’: secondo la Commissione mondiale per l’ambiente e lo sviluppo delle Nazioni Unite (ONU), l’ecosostenibilità ambientale consiste nell’agire in modo da garantire alle generazioni future le risorse naturali disponibili per vivere uno stile di vita uguale, se non migliore, delle generazioni attuali

Fine ultimo

Il fine ultimo dell’ecosostenibilità è quello di ridurre al massimo l’impatto ambientale di ogni tipo di azione dell’uomo sulla Terra, perché le risorse vengano preservate per le generazioni future.

Energia ed Ecosostenibilità

Attraverso  le fonti di energia rinnovabili e di prodotti cruelty-free ove nel processo produttivo non vengono utilizzati materie prime di origine animale o quando gli animali vengono trattati in modo etico.

Riciclo e Riuso

Punti focali dell’ecosostenibilità sono il riciclo e il riuso, che permettono di riutilizzare materiali di scarto e di trasformarli in nuovi oggetti. In questo senso si parla spesso di riciclo creativo nella moda, nel design e nel mondo del food, dove cucinare con gli scarti è diventato una pratica adottata anche dagli chef stellati.

Consumatori, spreco, raccolta differenziata

L’ecosostenibilità non è solo presente nei grandi settori produttivi, ma coinvolge soprattutto i consumatori, che sono chiamati ad agire in modo virtuoso tramite azioni quotidiane ecologiste: attenzione allo spreco energetico e alimentare, raccolta differenziata.

Rimani aggiornato con i link rapidi di previsioni

Articoli Correlati

Back to top button