METEO LUNGO TERMINENEWS

Inverno 2022: meteo di OTTOBRE, NOVEMBRE E DICEMBRE 2021. Quali regioni interessate dalla neve?

Si sa, la domanda che più va di moda dopo l’ estate è sempre la solita: ma l’inverno 2022 come sarà? Il tempo tra ottobre, novembre e dicembre ci regalerà la neve? E dove cadrà?

Previsioni inverno 2022

INVERNO 2022 METEO DEI MESI DA OTTOBRE A DICEMBRE

Tutti gli amanti della neve non possono fare a meno di pensare all’imminente stagione invernale, soprattutto dopo un inverno difficile come quello del 2020/2021 la voglia di neve è tanta, e tutti aspettiamo con ansia il ritorno della dama bianca sulle nostre montagne.


Fare previsioni a lungo termine non è facile e forse è addirittura impossibile, non è quindi nostra intenzione dare avvallo alle proiezioni meteo di cui parleremo, con questo articolo vogliamo un po’ riassumere i rumors della rete sull’inverno 2021/2022

NEVE PRIMA NEGLI USA E POI SCENARI GELIDI DA NOI?

Navighiamo da circa un mese tra i forum meteo statunitensi dove gli utenti si scambiano pareri più o meno professionali sulla possibile evoluzione meteo di questo inverno, ma come è giusto che sia l’attenzione viene focalizzata soprattutto all’inverno Americano, tuttavia quando si parla di Europa (ed in particolari di regioni alpine) molti convergono sul sostenere che l’inverno 2022 avrà un meteo davvero da record.

NINA SECONDO EVENTO CARATTERIZZANTE INVERNO 2022 METEO

la-nina-watch-autunno-inverno-tempo-temperatura-enso-progress-grafico

Ciò che forse è interessante anche nell’immagine sopra, è che molti eventi La Nina del primo anno continuano ad evolversi in una seconda La Nina nella successiva stagione. Questo è esattamente ciò che ci attendiamo di vedere quest’anno, poiché sta emergendo un nuovo raffreddamento nella regione dell’ENSO. Tale evento si chiama La Nina del secondo anno.

Ma non è insolito avere due eventi La Nina che si susseguono. Infatti, dei dodici eventi La Nina del primo anno, otto sono stati seguiti da La Nina l’inverno successivo, due da neutrali e due da El Nino.

L’attuale raffreddamento è stato abbastanza consistente e persistente nelle ultime settimane. L’immagine sotto mostra le temperature della superficie del mare nella regione principale di ENSO 3.4. Possiamo vedere un calo costante della temperatura dall’inizio di luglio, che dovrebbe continuare, con un certo riscaldamento intermittente nel mezzo.

Non perdere queste informazioni

Articoli Correlati

Back to top button