METEO LUNGO TERMINENEWS

Meteo: inverno 2022. Previsioni e tendenza

Dopo le numerose analisi sul meteo inverno 2022, proviamo a dare una previsione più vicina possibile alla realtà che si andrà a concretizzare nei mesi di Novembre e Dicembre 2021 e Gennaio, Febbraio e Marzo 2022.

Previsioni meteo per l' inverno 2022

PREMESSA SUL METEO INVERNO 2022

Nonostante lo sviluppo scientifico abbia fatto passi in avanti notevoli sulla previsione a lungo termine, va evidenziato, che si tratta di proiezioni di massima, mirate a individuare le linee guida stagionali, non di una previsione del tempo in senso stretto. Dicevamo di linee guida, per provare a capire se avremo a che fare con un inverno dalle caratteristiche consuete degli ultimi anni (mite e stabile) oppure sarà l’ anno (come pensiamo) della grande svolta con nevicate abbondanti anche a quote di pianura.

ALCUNI ELEMENTI FONDAMENTALI

Previsioni meteo inverno 2022

In primo luogo c’è una conferma: l’inverno sarà influenzato dalla Niña come abbiamo più volte di ribadire. Quali conseguenze porterà la Niña sull’ inverno italiano lo abbiamo ampiamente spiegato. Altro importante elemento che va considerato per una proiezione/previsione stagionale è quello relativo all’emisfero settentrionale. Infine sempre nel paniere complessivo c’è la bassa attività solare, l’andamento dei venti stratosferici, il ridimensionamento della banchisa artica.

METEO INVERNO 2022 IN ITALIA

Riteniamo altamente probabile che il vero “campo di battaglia” possa essere il mediterraneo. In particolare nel mese di dicembre potrebbero avvenire già due importanti rasoiate gelide di burian con abbondanti nevicate sulle Alpi ma anche in pianura al Nord, ad intermittenza neve a bassa quota anche il Centro. Il motivo? La formazione di due alte pressioni, una sull’ Europa occidentale e l’ altra di natura russo-siberiana. Un vero e proprio cuore gelido pronto ad incamminarsi verso l’ Italia.

GENNAIO E FEBBRAIO 2022, PREVISIONE

Sulla falsa riga di dicembre, la prima parte di Gennaio potrebbe caratterizzarsi per fuoriosi e continui venti freddi e tempeste di neve, specie in adriatico e al nord-est. A seguire, l’ arrivo di correnti occidentali su un cuscino particolarmente freddo, darebbe luogo a nevucate forse storiche anche in pianura al nord. Febbraio, invece, potrebbe vedere la temporanea presenza dell’ alta pressione nella prima parte del mese, lasciando poi spazio ad una fase conclusiva nuovamente gelida da nord-est.

Non perdere queste informazioni

Articoli Correlati

Back to top button