METEO LUNGO TERMINENEWS

Meteo: Maggio parte con il CALDO e FINISCE con la PIOGGIA E TEMPORALI

Nel corso del weekend il meteo diventerà quasi estivo con una forte ondata di caldo. A seguire ondata di aria fredda

POSSIBILE EVOLUZIONE METEO A 15 GIORNI

Negli ultimi giorni il quadro meteo climatico del lungo termine ha subito pesanti modifiche. I modelli matematici di previsione concordano nell’individuare la rapida ritirata dell’Anticiclone Africano – che verrà a trovarci temporaneamente nel corso del fine settimana – e nel proporci un lungo periodo perturbato.

meteo-previsioni-maggio

ASSALTI DEPRESSIONARI

Non cambia lo scenario ma cambiano le dinamiche, nel senso che la traiettoria dei vari assalti depressionari potrebbe essere diversa da quanto emerso – ad esempio – nell’approfondimento del martedì. Vale a dire che la depressione iberica non avrà un impatto diretto sulle nostre regioni, piuttosto aprirà un varco ad un’ampia ondulazione ciclonica proveniente dal Europa e in quanto tale decisamente più fresca e decisamente più peggiorativa.

PREVISIONI FINO AL 20 MAGGIO

Ovviamente da qui alla prossima settimana, figurarsi da qui al 20 maggio, potrebbero cambiare non pochi elementi a contorno ma quel che fa un po’ impressione è che gli autorevolissimi centri di calcolo internazionale sono orientati verso un lungo periodo instabile-perturbato. Per farla breve: l’Estate, anticipata o meno, dovrà attendere.

IL METEO A BREVE TERMINE

Abbiamo accennato all’Anticiclone Africano e non possiamo far altro che confermarne l’arrivo nei prossimi giorni. Sarà in grado di intrattenersi sulle nostre regioni per tutto il fine settimana e l’inizio della prossima, dispensando ovviamente sole e caldo da Nord a Sud.

Non su tutte le regioni si comporterà allo stesso modo, non su tutte le regioni apporterà lo stesso rialzo termico. Diciamo che le temperature saliranno decisamente al Sud e tra le due Isole Maggiori, laddove la colonnina di mercurio non dovrebbe faticare a spingersi oltre i 30°C. Diciamo che localmente potrebbero aprirsi le porte ai primi 35°C dell’anno, ma in quest’ultimo caso molto se non tutto dipenderà dal grado d’intrusione dell’aria calda.

Potrebbero interessarti queste notizie

Articoli Correlati

Back to top button