NEWS

Meteo: neve, trombe d’aria e grandine. Ottobre 2021 si apre così

Forte peggioramento meteo. In arrivo fenomeni estremi?

A partire dalla giornata odierna meteo in forte peggioramento sulle regioni settentrionali. Sono attesi violenti colpi di vento, forti nubifragi, temporali, grandinate e locali trombe d’ aria. Torna la neve sulle Alpi

SITUAZIONE METEO INIZIO OTTOBRE 2021

Ottobre porterà quasi subito il primo vero assaggio di meteo decisamente autunnale, dopo un settembre a lunghi tratti estivo e con fenomeni violenti fomentati in parte dalle eccessive temperature. Una forte perturbazione, legata alla Depressione d’Islanda, investirà l’Italia anche se solo parzialmente.

Il peggioramento inizierà a manifestarsi sul finire della settimana, quando ci saranno i primi effetti legati alle correnti umide prefrontali e all’avanguardia del sistema perturbato. Qualche pioggia si andrà ad intensificare al Nord, ma locali rovesci potranno aversi anche su coste tirreniche ed Isole Maggiori.

La perturbazione sarà pilotata, in seno ad un’estesa saccatura nord-atlantica, da un profondo vortice collocato sulle Isole Britanniche. In Italia affluiranno correnti meridionali più temperate ed umide, con temperature in risalita specie nei valori minimi.

Lunedì sarà la giornata nella quale farà irruzione la parte attiva della perturbazione, con precipitazioni diffuse in estensione dal Nord-Ovest verso il Triveneto. Ci sarà possibilità di piogge persistenti e locali nubifragi, specie sulle pianure a nord del Po e fascia pedemontana.

Detto  fronte atlantico ben organizzato provocherà la formazione di un Ciclone Mediterraneo in grado di scatenare precipitazioni intense, anche sotto forma di nubifragio, temporali, grandinate e, come detto, tornerà la neve sulle Alpi in modo molto abbondante.

Torna la neve sulle alpi in questo mese di ottobre. Meteo perturbato.

METEO PESSIMO: ZONE A RISCHIO

Al momento le zone maggiormente a rischio, sono senza dubbio quelle nord-occidentali (Liguria, Piemonte e Lombardia) e tirreniche (Toscana e più tardi il Lazio), a seguire, con il traslare di detta perturbazione anche il Triveneto con la possibilità di forti temporali e piogge battenti.

TEMPERATURE IN CALO

Questo fronte depressionario, oltre che di una pesante ondata di maltempo, sarà responsabile anche di un drastico calo termico con le temperature che potrebbero addirittura portarsi sotto le medie climatiche di riferimento, soprattutto al Centro-Nord.

Non perdere queste informazioni

Articoli Correlati

Back to top button