METEO SETTIMANA

Meteo, settimana invernale. Torna anche la NEVE (mappe!)

Colpo di coda dell’Inverno. E’ questa la novità di oggi in vista della prossima settimana a causa di un’irruzione di una massa d’aria gelida in discesa direttamente dal Polo Nord che darà il via ad una fase decisamente fredda e movimentata.

Freddo, vento e temporali in tutta Italia, breve tregua nel weekend ma poi  torna l'inverno


METEO, DA MARTEDI’ 6 PEGGIORAMENTO FREDDO

Da martedì 6 dovremo infatti fare i conti con un vortice ciclonico ricolmo di temporali e, visto il crollo delle temperature, non escludiamo la possibilità di nevicate fin quasi in pianura e il rischio di gelate notturne. Facciamo il punto della situazione per capir meglio l’evoluzione prevista dopo le feste di Pasqua.

PRIMO PEGGIORAMENTO TRA OGGI E DOMANI

Già nel corso di Pasqua e Pasquetta avvertiremo i primi segnali di cambiamento con l’arrivo di venti freddi dai quadranti settentrionali. Poi la novità, confermata dall’ultimo aggiornamento di oggi,è rappresentata dalla formazione di un vortice ciclonico continuamente alimentato dall’aria molto fredda e instabile che giungerà fin sul Mediterraneo direttamente da latitudini polari.

Occhi puntati in particolare tra la nottata e le primissime ore di martedì 6, con il rischio di precipitazioni nevose fino a bassissima quota (circa 100 metri, se non più in basso durante i rovesci più intensi) su Triveneto e Romagna. Fiocchi a quote collinari invece su Umbria, Marche e Abruzzo.

METEO, PEGGIORA DA NORD VERSO SUD

Successivamente, il peggioramento si estenderà anche a Lazio, Campania, Puglia e Calabria, regioni dove non possiamo escludere dei forti temporali.


Mercoledì 7 sarà un’altra giornata fredda ed instabile su alcune regioni, infatti al Nord il sole tornerà a splendere diffusamente. Il maltempo però insisterà maggiormente sulle regioni del Centro Sud con rovesci intensi e la neve che potrà scendere fin verso i 200/400 metri di quota sul versante adriatico.

Solo nella seconda parte della settimana il sole tornerà a splendere in maniera più generalizzata, ma attenzione perché le temperature si manterranno piuttosto basse per il periodo, specie durante la notte e al primo mattino sarà ancora piuttosto elevato il rischio di gelate tardive fin sulle pianure settentrionali e sulle zone interne del Centro: in particolare, in città come TorinoMilanoBolognaVeneziaFirenze Perugia si potrebbero registrare valori sotto gli zero gradi.

Clima pazzo? Niente affatto. Il gelo e la neve di primavera non sono affatto delle novità per il nostro Paese. La storia climatologica del nostro Paese ce lo conferma.


“Una rondine non fa primavera” dice il famoso detto e non potrebbe essere più vero. Affinché una stagione, qualunque essa sia, entri nel vivo della sua espressione occorre del tempo e qualche timido segnale non deve mai essere confuso con un suo inizio prorompente.

Martedì 6/4 rischio neve fin quasi in pianura su Triveneto. Temporali al Centro Sud

fonte ilmeteo.it

Rimani aggiornato con i link rapidi di previsioni

Articoli Correlati

Back to top button