METEO LUNGO TERMINENEWS

Meteo: variabile e perturbato a tratti fino al 3 maggio ma POI SVOLTA BOLLENTE

Incertezze del tempo fino a fine aprile ma poi meteo sempre più caratterizzato dal ritorno del caldo africano

Maggio: avvio con tanti temporali, poi una svolta estiva

METEO ANCORA INCERTO

La primavera 2021 si sta rivelando una stagione davvero zoppicante, caratterizzata da piogge a ripetizione e temperature tutt’altro che gradevoli per il periodo, con fasi quasi addirittura più invernali. In realtà, tutto ciò non rappresenta un elemento straordinario, in quanto rientra nei caratteri climatici tipici di questa stagione di passaggio nel corso della quale, da sempre, i cambi repentini del tempo la fanno da padrone, catapultandoci nel giro di pochi giorni da un freddo quasi invernale al tepore e a un sole che fanno pensare all’estate.

E’ anche vero, tuttavia, che negli ultimi anni siamo stati un pochino viziati da delle stagioni primaverili piuttosto “spinte” verso caratteristiche anticipatamente estive. Forse per questo, in molti si stanno quasi stupendo per la situazione che stiamo vivendo ormai da qualche settimana.

METEO ULTIMI AGGIORNAMENTI


Secondo gli ultimi aggiornamenti, però, anche l’inizio del prossimo mese di maggio la primavera sarà in difficoltà con tanti temporali pronti a colpire, ma attenzione perché la novità di oggi è rappresentata da una probabile svolta “simil estiva” dal 15 del mese. Ma veniamo più nel concreto alla previsione

A MAGGIO ITALIA DEL NORD SOTTO PIOGGE E ROVESCI MENTRE AL SUD ANTICICLONE AFRICANO

Già dai primi giorni di maggio una serie di fronti perturbati sospinti da aria fresca potrebbero dar il via ad una fase di forte maltempo. E’ quanto emerge dall’analisi delle ultime proiezioni che vedono un ritorno delle precipitazioni a causa di un vivacissimo flusso atlantico.

Si tratta di un vera e propria ferita (una profonda anomalia di bassa pressione) in pieno Oceano tra le Isole Britanniche e l’Islanda, in grado di fabbricare e pilotare perturbazioni temporalesche dapprima verso l’Europa occidentale e poi anche sul nostro Paese.

Per buona parte della prima decade quindi conviene tenersi a portata di mano un ombrello, le piogge saranno sempre dietro l’angolo. Con questo tipo di configurazione maggiormente esposte sembrerebbero essere le regioni centro-settentrionali trovandosi sulla traiettoria dei peggioramenti. Attenzione perché in questo contesto non escludiamo la possibilità di violenti temporali a causa dei contrasti che potrebbero venirsi a creare tra masse d’aria completamente diverse.

METEO LUNGO TERMINE, ESPLODE L’ESTATE

Poi, dando uno sguardo ancora più avanti con le previsioni a lungo termine, ecco la tanto agognata svolta. In sostanza l’anticiclone africano dovrebbe riuscire ad espandersi sul bacino del Mediterraneo garantendo maggior stabilità atmosferica e sole su buona parte delle regioni a partire proprio dalla metà del mese.

IN ATTESA DI ULTIME CONFERME

Se ciò venisse confermato è lecito aspettarsi un deciso aumento delle temperature che potrebbero anticipare i primi profumi d’estate. Vista la distanza temporale ancora elevata occorrerà seguire bene i prossimi aggiornamenti. Infatti queste tendenze a 15 giorni funzionano esattamente come le classiche previsioni sul breve periodo ma, essendo l’atmosfera un sistema caotico, man mano che aumentano i giorni l’attendibilità decresce. Una piccola variazione, come per esempio la traiettoria di una perturbazione, può di fatto sconvolgere l’intero sistema previsionale.

meteo-estivo-

Potrebbero interessarti queste notizie

Articoli Correlati

Back to top button