NEWS

Meteolive: al nord nuova perturbazione, migliora altrove

Correnti da ovest spingeranno un altro fronte nuvoloso contro le Alpi: fenomeni soprattutto su Valle d’Aosta ed Ossola, anche nevosi oltre i 2000m. Schiarite al centro e al sud, salvo sporadici rovesci pomeridiani in Appennino, clima fresco. Domenica ancora instabilità su Alpi, nord-est, est Liguria e parte del centro. 

METEOLIVE SITUAZIONE

Una perturbazione tira l’altra ma le correnti assumeranno oggi una piega più occidentale. Questo addosserà i fenomeni all’ovest delle Alpi senza consentire un peggioramento esteso a tutto il settentrione. Aria umida filtrerà però anche in direzione delle regioni centrali e del Levante ligure, dove soprattutto domenica si registreranno piovaschi o rovesci, segnatamente su Toscana, Umbria, Lazio interno e Marche. Nel contempo il fronte sopraggiunto venerdì si allontanerà verso l’est europeo, favorendo un miglioramento sul meridione.

SEQUENZA FENOMENI: in questa mappa la sommatoria dei fenomeni previsti dal modello ICON sino alle 20 di oggi, dalla quale si evince che le precipitazioni si concentreranno sull’ovest delle Alpi:

METEOLIVE OGGI

I fenomeni si concentreranno segnatamente sulle Alpi e l’estremo nord-est ma una linea di instabilità è anche attesa tra Toscana, Umbria, Reatino e Marche, come si nota molto bene dalla mappa:

meteolive

METEOLIVE PROSSIMA SETTIMANA

Lunedì e martedì avremo ancora un transito di fronti in rapida progressione da WNW con fenomeni soprattutto sul nord-est, molto meno sul nord-ovest. Qualche locale fenomeno anche lungo la dorsale appenninica del centro. Qui la fenomenologia attesa per lunedì:

meteolive

METEO PROSSIMA SETTIMANA MIGLIORA PER POCO

Una temporanea rimonta dell’alta pressione stabilizzerà la situazione anche al nord tra mercoledì e venerdì, ma forse si tratterà solo di una tregua, perchè da sabato 21 potrebbero intervenire ancora correnti instabile da WSW determinando un PEGGIORAMENTO al nord e al centro, come si vede dalla media degli scenari del modello americano:

Potrebbero interessarti anche queste notizie

Articoli Correlati

Back to top button