NEWS

Meteo Settimana: da Lunedì una Gigantesca Alta Pressione AGGUANTERA’ tutta l’ITALIA

Ecco cosa succederà la prossima settimana.

Importanti aggiornamenti dal punto di vista meteo in vista della prossima settimana: infatti già da lunedì 15 una gigantesca alta pressione agguanterà tutta l’Italia tenendoci compagnia per diversi giorni.

Scopriamo quindi tutte le conseguenze e cosa aspettarci sulla base degli ultimi aggiornamenti ufficiali.

METEO SETTIMANA, TENDENZA

Durante la giornata di lunedì 15 un vasto campo di alta pressione si allungherà dalla Penisola Iberica fino a conquistare buona parte del bacino del Mediterraneo inglobando quindi anche il nostro Paese.

L’anticiclone rimarrà ancora sbilanciato verso il Centro-Nord Europa fino a toccare Scandinavia e stati confinanti con la Russia nordoccidentale, mantenendo lungo il suo fianco destro una discesa di gelide correnti che dalla Russia continueranno ad affluire sul Mediterraneo centrale, inserite in un canale di intense correnti nordorientali.

ULTIMI FENOMENI SULLE ESTREME REGIONI MERIDIONALI

Queste prenderanno di mira le regioni meridionali adriatiche, le ioniche e parte della Sicilia con tempo instabile e fenomeni intermittenti, nevosi a tratti anche in pianura sulle regioni peninsulari, locali fiocchi non esclusi addirittura sulla Sicilia settentrionale. Tempo più soleggiato sul resto d’Italia ma clima ovunque gelido e minime ampiamente sotto zero al Centro-Nord, intorno allo zero anche su molte località del Sud.

Ci aspettiamo di conseguenza una maggior stabilità atmosferica con tempo più soleggiato su buona parte delle Regioni salvo qualche precipitazione, anche nevosa fino a bassa quota sulla Calabria.

PREVISIONI METEO SETTIMANA PROSSIMA

Il clima si manterrà molto freddo di notte al Centro Nord con minime ampiamente sotto zero e ben sotto le medie climatiche. Le cose potrebbero cominciare a cambiare già entro la metà della prossima settimana, quando l’anticiclone sembrerebbe iniziare a ritirarsi dalle alte latitudini europee, schiacciandosi verso l’Europa centro-meridionale. Ne conseguirebbe quindi la formazione di un’area di alta pressione distesa lungo i paralleli dall’Europa occidentale verso il Mediterraneo centrale, con conseguente interruzione del flusso gelido russo e progressivo addolcimento del clima anche sull’Italia.

Il contesto meteorologico non sarebbe però caratterizzato da totale stabilità atmosferica, ma disturbato dall’ingresso di più umide correnti occidentali in quota, responsabili di alcuni disturbi nuvolosi al Centro-Nord, specie sul versante tirrenico. Ancora un po’ di fresco residuo si attarderebbe invece al Sud, esposto agli ultimi refoli settentrionali.

MARTEDI’, PREVISIONI DEL TEMPO

Martedì 16 le condizioni meteo sono previste in ulteriore miglioramento con solo locali piovaschi su Liguria e e Toscana. Stesso discorso anche per mercoledì 17 dove avremo anche un aumento delle temperature sia nei valori minimi e sia in quelli massimi un po’ su tutti i settori. Ancora nubi con il rischio pure di qualche rovescio su levante ligure e Lunigiana.

Successivamente, da giovedì 18, il campo anticiclonico andrà ulteriormente rafforzandosi su buona parte del bacino del Mediterraneo garantendo una maggior stabilità atmosferica ed un graduale aumento dei valori termici in particolare al Centro Sud. Discorso leggermente diverso al Nord dove l’alta pressione avrà come conseguenza quella di far tornare le nebbie specie sulle zone di pianura dove anche le temperature si manterranno decisamente più basse.

Rimani aggiornato con i link rapidi di previsioni

Articoli Correlati

Back to top button