NEWS

Previsioni meteo week end: ecco la situazione al nord

Le mappe dell’aereonautica ci danno la possibilità di vedere meglio la situazione meteo al nord dove ieri abbiamo segnalato un peggioramento delle temperature e del cielo tra venerdì e sabato. Le previsioni si confermano anche se bisogna attendere sabato per vedere se le correnti calde dal sud possano migliorare la situazione, succederà in parte domenica.

Previsioni meteo di sabato

Iniziando da sabato mattina, invece vediamo che tutte le regioni al nord sono sotto l’acqua, in particolare Lombardia, Emilia Romana, buona parte della Liguria. In Val D’Aosta si conferma neve moderata a Gressoney Saint Jean e Champorcher, aggiungiamo anche l’interno del Friuli Venezia Giulia, regione che vedrà sole ma neve debole a Claut.

Il pomeriggio di sabato vede terminare le piogge sulle regione interne più grandi e concentrarsi nella parte ovest, verso il Piemonte dove arriva anche la neve sul confine occidentale: Ronco Canavese, Balme, Sestriere, Chianale colle, Acceglio, Limone Piemonte.

Previsioni domenica

La giornata di domenica vedrà tornare il sole sulla maggior parte delle regioni del nord. S i sveglieranno con la nebbia e nuvole di passaggio Emilia Romagna, una parte del Piemonte e della Lombardia, bel tempo sul restante delle regioni.
Il pomeriggio di domenica non avrà cielo libero ma le mappe meteo non segnalano pioggia fino a lunedì che si conferma ora una bella giornata nelle regioni del nord, da attendere l’evoluzione nel corso del weekend perché il resto dell’Italia sarà in alcuni punti sotto l’acqua come mostra l’ultima mappa.

La frase del giorno e una news storica

L’America agli Americani – di James Monroe, 5° Presidente degli Stati Uniti

Il 4 marzo 1821 si insedia con il secondo mandato il presidente degli Stati Uniti James Monroe, autore di questa famosa frase ideologica al centro dello sviluppo della Dottrina Monroe. Questa frase condizionerà la politica di molti presidenti americani successivi, sancisce la colonizzazione completa degli Stati Uniti e la nascita di una nazione ben definita.

La dottrina Monroe elaborata da John Quincy Adams afferma che gli Stati Uniti non avrebbero tollerato alcuna intromissione negli affari americani, ad eccezione delle colonie americane di proprietà europea, da parte delle potenze del vecchio continente.

Allora gli Stati Uniti d’America non erano la potenza militare di oggi e il messaggio infastidì le potenze coloniali europee impegnate ad espandersi negli altri continenti con continue guerre di supremazia e diplomazia tra loro.

Rimani aggiornato con i link rapidi di previsioni

Articoli Correlati

Back to top button