NEWS

Uragano IDA: impatto DEVASTANTE

L’uragano Ida si è abbattuto con violenza in Louisiana, 16 anni dopo la devastazione di Katrina

uragano-ida-agosto-2021

URAGANO IDA

L’uragano Ida si è abbattuto con tutta la sua furia sulla Louisiana, generando blackout a New Orleans e provocando una vittima: secondo quanto riportato dai media locali, una persona è morta a causa di un albero caduto in seguito alle forti piogge e ai forti venti. L’ufficio dello sceriffo della Parrocchia di Ascension ha precisato: “Poco dopo le 20:30 le autorità hanno ricevuto notizia di un cittadino, forse ferito dalla caduta di un albero a Prairieville. Le autorità, arrivate sulla scena, ne hanno constatato il decesso“.

New Orleans è rimasta senza corrente elettrica a causa di danni gravissimi alle linee di trasmissione. L’energia disponibile per le emergenze è prodotta da generatori.

Uragano Ida arriva in Lousiana, Biden: "Devastante"


PIOGGE TORRENZIALI DOPO KATRINA

Le piogge torrenziali generate Ida stanno mettendo a dura prova gli argini costruiti in Louisiana dopo Katrina: al momento, sembrano reggere anche se in alcune aeree dello stato il livello delle acque è salito talmente tanto da superarli.


E’ stato segnalato il cedimento di un argine sulla riva orientale della Parrocchia di Plaquemines nella zona di White Ditch, a sud di New Orleans, in Louisiana: lo ha confermato l’Ufficio meteorologico nazionale di New Orleans. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di cercare rifugio nelle zone più alte della contea.

VENTI FINO A 240 KM/H, DANNI OVUNQUE, SITUAZIONE

Forti venti, fino a oltre 240 km/h, hanno divelto tetti, abbattuto alberi e pali elettrici: ai residenti è chiesto di restare al riparo fino a nuovo ordine anche perché molte vie di comunicazione essenziali nello Stato sono impossibili da percorrere, anche per i mezzi di soccorso.

URAGANO IDA E LE REAZIONI DALLA CASA BIANCA

Il presidente Joe Biden segue dalla Casa Bianca l’evoluzione mantenendosi costantemente in contatto con la protezione civile. Il presidente ha visitato la sede della Federal Emergency Management Agency, dove ha invitato la popolazione negli Stati colpiti da Ida a seguire le istruzioni delle autorità locali e assicurato che il governo è pronto ad aiutare: “Siamo già al lavoro. Ci saremo per aiutare a rialzarvi il prima possibile,” ha affermato, ricordando che Ida è “potenzialmente devastante“.

uragano ida louisiana

PRIME DICHIARAZIONI DI John Bel Edwards: intervistato dalla CNN

Si tratta di un uragano terribilmente devastante. La situazione è davvero dura in tutto il sud-est della Louisiana,” ha dichiarato governatore dello Stato del Golfo,, ha aggiunto di essere a conoscenza delle molteplici richieste di aiuto che continuano a provenire soprattutto dalla Parrocchia di Jefferson, dove da giovedì scorso è stato emesso un obbligo di evacuazione, ma ha anche sostenuto che le condizioni non permettono ancora alle squadre di emergenza di rispondere. “Al culmine di un uragano non è possibile far uscire i primi soccorritori perché è semplicemente troppo pericoloso. La velocità del vento non lo permette,” ha evidenziato. “Non appena sarà possibile, saremo impegnati in operazioni di ricerca e soccorso molto robuste“. “Nessuno è ancora fuori dai guai nel sud-est della Louisiana“.

URAGANO IDA DEVASTA LA CITTA’ DI JEAN LAFITTE

La città di Jean Lafitte è stata “completamente devastata” e i soccorritori non riescono a raggiungere centinaia di residenti “intrappolati” a causa del crollo di un ponte: lo ha confermato il sindaco Tim Kerner Jr. alla CNN, sottolineando che “non si possono usare barche” per raggiungerli, “è troppo arduo, si metterebbe a rischio la vita“. La maggioranza dei 1.500 abitanti della comunità è stata evacuata ma “ci sono circa 200/300 persone ancora lì“, ha proseguito il primo cittadino. “Abbiamo affrontato alluvioni prima, tempeste, ma non ho mai visto acqua simile in vita mia“.

Non perdere queste informazioni

Articoli Correlati

Back to top button